118

Nel 2000 è stato attivato in Sardegna il Servizio Sanitario di Urgenza ed Emergenza, ovvero il Sistema di Emergenza Sanitaria 118.

Che cos'è il 118

Il 118, o Sistema di Emergenza Sanitaria, è un servizio pubblico e gratuito di pronto intervento sanitario, attivo 24 ore su 24, coordinato da una Centrale Operativa che gestisce tutte le chiamate di urgenza e/o emergenza sanitaria, inviando personale e mezzi adeguati alle specifiche situazioni del soccorso. Alla Centrale Operativa 118 devono rivolgersi tutti i cittadini che ritengono di trovarsi in presenza di un problema, insorto improvvisamente, che necessiti di un intervento sanitario di urgenza, con eventuale trasporto presso un presidio ospedaliero.

Più in generale, il 118 è un insieme organizzato e coordinato di persone e strutture (ospedali, forze dell'ordine, protezione civile e forze di volontariato) che interagiscono a diversi livelli e con competenze specifiche per il raggiungimento di un obiettivo comune principale: rispondere a tutte le esigenze del cittadino che rivestono carattere di emergenza sanitaria.

Come funziona il 118

Il 118 è un numero nazionale gratuito, ma una volta partita la chiamata viene smistata automaticamente alla Centrale Operativa 118 più vicina al chiamante (nel nostro caso la Centrale Operativa di Sassari). Nelle Centrali Operative operano infermieri e tecnici con specifica formazione e addestramento, che devono fare una valutazione immediata del livello di gravità della chiamata. Il personale al momento della risposta:

  • localizza l’evento tramite un software GPS;

  • valuta la gravità dell’evento, ponendo alcune domande semplici al cittadino chiamante;

  • invia i mezzi di soccorso idonei all’emergenza e al suo livello di gravità. I mezzi più comuni sono le ambulanze, l’automedica o l’intervento di elisoccorso.

 

Una volta accolta la chiamata, la Centrale Operativa sceglie l’ambulanza libera più vicina al luogo dell’incidente, l’equipaggio dell’ambulanza riceve le informazioni necessarie per attuare l’intervento (indirizzo, codice di priorità, ecc.). Esistono tre tipologie di ambulanze:

  1. Mezzo di Soccorso di Base (MSB): prevede la presenza di un autista e due soccorritori volontari, qualificati ai Servizi 118 e con certificazione di addestramento di primo soccorso;

  2. Mezzo di Soccorso Avanzato di Base (MSAB): oltre ai soccorritori prevede nell’equipaggio un infermiere professionale;

  3. Mezzo di Soccorso Avanzato (MSA): a bordo prevede uno o due soccorritori, un infermiere e un medico di 118 (spesso specializzato in Medicina d’Urgenza o Anestesia e Rianimazione). Questa ambulanza, detta anche “medicalizzata”, è quella che viene inviata nelle situazioni più gravi e che necessitano della presenza di sanitari.

Arrivati sul posto, il personale sanitario procede alla valutazione dell’infortunato e, dopo le manovre di primo soccorso, procede al caricamento del paziente per il trasporto presso l’ospedale di competenza. All'arrivo in Pronto Soccorso, gli infermieri e i medici rivalutano il paziente e stabiliscono la priorità di trattamento in reparto.

All'interno del sistema 118, l'ambulanza della Croce Gialla rappresenta il Mezzo di Soccorso Base per il territorio ploaghese e non ha mai a bordo medici o infermieri, che se necessario vengono inviati direttamente da Sassari.

Il personale della nostra associazione è formato interamente di soccorritori volontari, formati ed esperti nelle manovre di primo soccorso in situazioni di emergenza e abilitati a fornire assistenza per i servizi 118.

© 2018 by Croce Gialla Ploaghe

  • Nero Facebook Icon
  • Black Icon Instagram